Progetti > I vini del Salento nel mondo

I vini del Salento nel mondo

I vini del Salento nel mondo

Brasile, Cina e Canada: nuovi mercati per l’enologica del made in Puglia. "I vini del Salento nel mondo" è un nuovo progetto di internazionalizzazione del vino di qualità del Salento, proposto dal Consorzio Puglia Best Wine e condiviso da un raggruppamento di sette grandi marchi del vino del Salento.

Vini del Salento, vini di pregio che si impongono sui nuovi mercati con la credibilità di una storia enologica che va oltre i confini nazionali, a testimoniare un successo solido, autorevole, antico per l’export del vino pugliese.

Il progetto, che comprende le 5 aziende del Consorzio Puglia Best Wine, ha raccolto l'adesione di altre due grandi etichette del Salento: Agricole Vallone e Tenute Mater Domini.

La Puglia ambasciatrice del vino mediterraneo nel mondo
È un dato oramai conclamato: sono sempre più le etichette pugliesi a rappresentare nel mondo (soprattutto nei nuovi mercati) l’enologia della fascia solare del Mediterraneo, con produzioni che esprimono un’identità territoriale ben riconoscibile dal consumatore e sempre più apprezzata da winelovers e critica. Una tendenza che si è manifestata nettamente nell’ultimo Vinexpo di Bordeaux, con una forte presenza di buyer e giornalisti di Cina e Brasile nelle aree espositive dedicate a regioni del Sud d’Italia, della Francia (Corsica e Provenza, in particolare), di Spagna e Portogallo.

Le ragioni di questo successo sono molteplici: il consumatore si è evoluto ed esprime un consumo di vino che guarda, oltre alla piacevolezza e alla qualità del vino, anche alla cultura dei territori di produzione, e l’Italia, in tal senso, è molto competitiva. E poi, ovviamente, il rapporto qualità prezzo espresso da ogni etichetta che continua ad essere un motivo di scelta non secondario in alcuni mercati, ma non per questo da ritenersi l’unico criterio di successo, anzi. Negli ultimi cinque anni il prezzo medio si è gradualmente spostato in su, premiando quelle aziende che hanno saputo comunicare al meglio vini, aziende e territori.

Il movimento del vino di qualità della Puglia investe sempre di più nella promozione del territorio e dei suoi prodotti d’eccellenza, soprattutto in quei nuovi mercati dove il vino italiano richiama l’interesse dei consumatori di nuova generazione, più informati ed evoluti, alla ricerca di vini più identitari e meno omologati. Vini di tradizione, quindi, ottenuti da uvaggi centrati tendenzialmente sui vitigni autoctoni, di fascia solare, carichi di identità.


È questa l’Italia del vino che piace all’estero

e che può esprimere maggiore feeling con il consumatore più moderno, curioso ed eclettico nella ricerca del gusto. Bisogna saper parlare loro con linguaggi e toni diversi, partendo dai contenuti enologici ma non dimenticando mai il contesto culturale e territoriale che i vini del Sud esprimono. Una tradizione enologica che si rinnova e che ha saputo guardare al futuro puntando a modernizzare la sua immagine in giro per il mondo, con progetti di internazionalizzazione condivisi dalle aziende aderenti a Puglia Best Wine e dedicati a singole nazioni, mercati storici come, del resto, emergenti.

Tra il 2010 ed il 2011 le attività si sono particolarmente intensificate in Brasile, Canada e Cina, partecipando ad eventi, fiere e manifestazioni tra le più importanti del calendario enologico internazionale. Una strategia di comunicazione centrata sul contatto diretto delle aziende con buyer, giornalisti, opinion leader e operatori, coinvolgendoli in un programma di degustazioni tecniche dei vini affidate a master wine o scrittori di prestigio che presentano le diverse etichette ed i territori di produzione. Gli appuntamenti più importanti: l’ExpoVinis Brasil di San Paolo (26-28 aprile), l’Hong Kong International Wine & Spirit Fair (3-5 novembre) e le Grandi Degustazioni dell’ICE in Canada (24 ottobre–3 novembre).

Campagna finanziata ai sensi del regolamento CE n. 1234/07

All'interno


I Progetti

Apulia Wine Identity 2014

La Puglia del vino di qualità non è una scoperta recente, ha solide basi viticole e storie produttive di prim’ordine.


Apulia Wine Identity 2013

La città di Lecce ospiterà la 2° edizione della manifestazione dedicata ai vitigni storici della regione: Negroamaro, Primitivo e Nero di Troia.


I vini del Salento nel mondo

Un progetto di internazionalizzazione del vino di qualità del Salento, condiviso da sette grandi Cantine del Salento.


Ultime News