Puglia best wine, i vini della PugliaPuglia Best Wine

Puglia Best Wine > enoworld > Agricole Vallone

Agricole Vallone

Agricole Vallone producono vini di alto respiro sotto il profilo organolettico e qualitativo.

vigneti a castelserranova

Il progetto

Un’azienda lungimirante con ottanta anni di storia alle spalle, fondata nel 1934, la "Agricole Vallone", è una delle realtà simbolo del tessuto agricolo e produttivo del Salento. Una storia imprenditoriale di famiglia, condotta oggi dalle sorelle Vittoria e Maria Teresa Vallone che, anche grazie al lungo legame con l’agronomo Donato Lazzari, da anni alla direzione tecnica dell’azienda e alla collaborazione pluridecennale con Saverino Garofano (figura storica dell’enologia del sud Italia), ha saputo affermarsi per rigore e serietà produttiva e qualità dei vini e degli oli imbottigliati. Recentemente ad occuparsi della parte vinicola, con risultati importanti, è stata chiamata l’enologo Graziana Grassini che, valorizzando la storia e la tradizione produttiva della Agricole Vallone, ha saputo dare, modernità e rinnovato slancio a vini che hanno fatto l’enologia della Puglia.

La sede amministrativa è a Lecce, mentre le realtà agricole, dislocate nell’area della Doc Salice Salentino, della Doc Brindisi, della Igt Salento, nonché della Dop Colline Brindisine, sono dislocate in alcune delle aree storicamente più vocate alla viticoltura e alla olivicoltura nel nord del Salento. La filosofia produttiva dell’azienda è centrata sull’obiettivo di ottenere grandi prodotti di territorio, in piena fascia solare, che riflettano fedelmente, e senza compromessi, le caratteristiche varietali delle uve utilizzate e la personalità di un continente viticolo, il Salento, storicamente vocato alla coltivazione della vite, dove le condizione pedoclimatiche e la selezione operosa compiuta dal contadino salentino, hanno dato vita a vini di alto respiro sotto il profilo organolettico e qualitativo e ad oli extravergine d’oliva di grande eleganza e finezza.

vigneto flaminio

I vigneti

I tre corpi aziendali estesi su 660 ettari complessivi, di cui 170 ettari a vigneto, 120 ettari ad uliveto ed il resto a superficie agricola, per la produzione di carciofi e ortaggi in genere destinati al mercato nazionale e all’industria alimentare, sono l’azienda Flaminio nell’agro di Brindisi (310 ettari, di cui 110 a vigneto), l’azienda Iore nel territorio di San Pancrazio Salentino (40 ettari vitati), e l’azienda Castelserranova, nell’agro di Carovigno (312 ettari, di cui 20 a vigneto in corso d’impianto). Nelle aziende agricole, oltre agli ulivi secolari che caratterizzano anche dal punto di vista paesaggistico il territorio, sono principalmente presenti e coltivate, con diversi sistemi d’impianto, dal tradizionale alberello, alla spalliera, al cordone speronato, scelti a seconda delle esigenze, le classiche varietà che appartengono alla storia della viticoltura salentina: il Negroamaro, innanzitutto, utilizzato sia per i vini rossi che per i rosati, quindi il Susumaniello, la Malvasia nera, la Malvasia Bianca, ma anche il Montepulciano, introdotto e coltivato da molti decenni ed il Fiano.

Azienda dinamica e aperta al nuovo, la Agricole Vallone, ha introdotto anche varietà alloctone, come ad esempio il Sauvignon, utilizzato per il Salento bianco Corte Valesio e per il passito Passo de le Viscarde. Ma il punto di riferimento dell’azienda è certamente il Negroamaro, un vitigno molto fine e molto delicato in vigna che, nell’agro salentino, si esprime al meglio con le potature corte di un alberello. Tutti i vigneti presentano una densità media di 4500 piante per ettaro e comprendono sia impianti  recenti sia appezzamenti, soprattutto ad alberello basso, di età superiore ai 50 anni, che assicurano una produzione equilibrata e di grande qualità. I vigneti giacciono su terreni di natura calcareo - argillosa, a struttura e composizione poco fertile e hanno un buon drenaggio. L’andamento dei vigneti è pianeggiante, poiché geograficamente le altitudini non raggiungono, nei casi maggiori, i cento metri di altezza sul livello del mare.

l'azienda castelserranova

Le Tenute

L’Azienda Castelserranova è posta nei dintorni della cittadina di Carovigno e comprende una grande tenuta di 312 ettari, al confine con il Mare Adriatico. Castelserranova comprende una distesa di spettacolari uliveti ultrasecolari, e solo recentemente è stata reintrodotta anche la coltivazione della vite, già con venti ettari a vigneto impiantati e altri in corso d’impianto. Nel cuore dell’azienda spicca il Castello di Serranova, che racchiude, al suo interno, una caratteristica torre saracena di difesa, che risale al XV secolo e che dà il nome alla località. Grazie al clima costantemente ventilato, assicurato dalla vicinanza del mare, l’azienda Castelserranova è particolarmente adatta ad ospitare la delicata fase di appassimento delle uve in fruttai e sui graticci, quando l’andamento stagionale lo consente, per la produzione di alcune specialità dell’azienda. E’ proprio nello storico cortile della tenuta che viene effettuato, con ogni cura, l’appassimento delle uve Sauvignon e Malvasia Bianca per il passito Passo de le Viscarde e Negroamaro per il Graticciaia.

L’Azienda Flaminio ricade nell’agro di Brindisi, in contrada Flaminio, e ha un’ampiezza di 310 ettari, 200 coltivati a seminativi e ortaggi, e 110, iscritti alla DOC Brindisi e alla Igt Salento, destinati a vigneti, circondati da ulivi secolari che degradano dolcemente verso il mare Adriatico. Flaminio è l’azienda più estesa dal punto di vista viticolo e fornisce le uve destinate ai Doc Brindisi rosso e rosato Vigna Flaminio, ed agli Igt Corte Valesio, Graticciaia e Passo de Le Viscarde. L’Azienda Iore è situata nel comune di San Pancrazio Salento in provincia di Brindisi e comprende 40 ettari vitati, in gran parte a Negroamaro, con una piccola percentuale di Malvasia Nera, tutti iscritti alla DOC Salice Salentino (la principale denominazione d’origine del Salento).

la cantina

La Cantina

La Agricole Vallone dispone di due diverse strutture di trasformazione e affinamento, dotate delle attrezzature enologiche tecnologicamente più avanzate: la prima è costituita presso l’azienda Flaminio – nei dintorni di Brindisi, dove insiste la cantina di trasformazione e vengono compiute tutte le operazioni di vinificazione; l’altra a Copertino, in provincia di Lecce, che ospita la cantina dove avviene l’imbottigliamento e dove si svolge la delicata fase d’affinamento, in acciaio ed in legno, con  botti di rovere di grandi dimensioni e in piccoli fusti di rovere francese.

I vini

I vini rossi - dotati di un importante potenziale d’evoluzione nel tempo ma già apprezzabili ed equilibrati anche in giovane età - costituiscono, da sempre, un punto di riferimento per vini di territorio e qualità del Salento. Non meno significativi i bianchi ed il rosato, freschi e molto profumati e particolarmente adatti ad accompagnare piatti leggeri a base di pesce e di verdure, tipici della stagione estiva. I vini vengono fatti affinare lungamente e con pazienza in cantina, in acciaio ed in legno, prima di essere considerati pronti per affrontare i diversi mercati. Dopo l’imbottigliamento, riposano ancora per alcuni mesi prima di uscire dalla cantina.

Il Graticciaia è secondo la letteratura enologica, nazionale e internazionale, un vino memorabile, campione tra i grandi vini pugliesi. Dalle uve di Negroamaro appassite al vento e al sole del Salento, un processo che varia nel tempo da annata ad annata, ma non meno di 14 giorni e talvolta sino a trenta, si ottiene un vino rosso intenso e luminoso di straordinaria eleganza, ampio con richiami fini e persistenti di spezie e macchia mediterranea, morbido, lunghissimo e di magnifica acidità. Si ha l’ardire di poter pensare che il lavoro svolto dalla Agricole Vallone - e da altre realtà produttive - rappresenti la migliore testimonianza di un cambiamento profondo del sistema vino della Puglia, producendo vini capaci di parlare con voce moderna della storia e del territorio.

enoturismo a castelserranova

L'enoturismo

Agricole Vallone è una grande realtà del panorama vitivinicolo pugliese che di fianco ai risultati qualitativi dei suoi vini abbina un ottima capacita di penetrazione nei mercati. L’azienda presieduta dalle sorelle Vallone, infatti, ha conquistato negli anni una grande visibilità e riconoscibilità tra tutti quei consumatori che ricercano vini di territorio dall’interessante personalità e stile enologico.

Le 11 etichette che compongono la gamma aziendale sono ben distribuite sia sul mercato nazionale, che all’estero: sull’export, attualmente viene concentrato il 30% della produzione che mediamente ogni anno si attesta su 500.000  bottiglie prodotte. I principali mercati in cui Agricole Vallone commercializza i suoi vini sono: Austria, Belgio, Canada, Danimarca, Finlandia, Germania, Gran Bretagna, Hong Kong, Irlanda, Norvegia, Nuova Zelanda, Olanda, Russia, Svezia, Svizzera e Stati Uniti. In Italia la produzione viene distribuita soprattutto in Puglia, Lazio e Lombardia e Liguria.

Il rapporto con i visitatori è tenuto fortemente in considerazione dallo staff di gestione di Agricole Vallone che, durante eventi e degustazioni enogastronomiche, fa rivivere con passione il processo produttivo e le peculiarità dei vini prodotti. Una grande capacità di attrarre visitatori italiani e stranieri portata in dote da proprietà di grande fascino e suggestione come quelle di Castel Serranova di Carovigno, dove si trovano l’antico complesso utilizzato per l’appassimento delle uve e il 'vigneto chiuso' di Vigna Castello.

Inserito il 23 Novembre 2011 nella categoria enoworld

  • agricole vallone, vino, consorzio, puglia, vini, consorzi, pugliese, bianchi in Facebook
  • agricole vallone, vino, consorzio, puglia, vini, consorzi, pugliese, bianchi in Twitter
  • agricole vallone, vino, consorzio, puglia, vini, consorzi, pugliese, bianchi in Google Bookmarks

PDF

I vini del Salento nel mondo

Comunità europea e Repubblica Italiana

Campagna finanziata ai sensi del regolamento CE n. 1234/07

Una panoramica completa delle aziende aderenti al consorzio Puglia Best Wine per la promozione del vino pugliese nel mondo.